fbpx
Vivere la Maratonina #1

Il racconto del Percorso della Maratonina della Vittoria

Ciao Web Runners!

Visto che il nostro territorio è incredibilmente speciale e il percorso della 7a Maratonina della Vittoria – 15 Marzo 2020 genera molta curiosità, quest’anno abbiamo deciso di raccontarvelo in un modo un po’ particolare…

Cercheremo di farvi vedere con i nostri occhi la bellezza delle strade in cui correremo, perché per noi non si tratta solamente di una Gara, ma è molto di più. La Maratonina della Vittoria cresce di anno in anno, diventando sempre più importante.

È una manifestazione che cerca di valorizzare il Territorio, lo Sport e l’impegno per il Sociale attraverso moltissime iniziative: alcune le portiamo avanti da sempre, altre sono obiettivi per il futuro su cui stiamo lavorando e cui ci avviciniamo di anno in anno.

Per esempio: voi lo sapete che tutto il ristoro della Maratonina è Plastic Free? Ebbene sì, grazie al supporto di Attività locali quali la SAVNO riusciamo a svolgere l’intera manifestazione senza utilizzare Plastica.

Inoltre l’evento è associato alla campagna di Ecosostenibilità IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI. La conoscete?

È una campagna promossa da Spirito Trail, avviata nel lontano 2013, che punta a sensibilizzare Atleti, Runners e Trailers per non gettare a terra i rifiuti durante le competizioni. Eroica 15-18 sostiente la campagna dal 2017, anno in cui questo nostro contenitore di eventi sportivi è stato fondato.

Ma torniamo al nostro Percorso..

Percorso maratonina della vittoria 2019

Il percorso della Maratonina della Vittoria si snoda tra i comuni di 𝗩𝗶𝘁𝘁𝗼𝗿𝗶𝗼 𝗩𝗲𝗻𝗲𝘁𝗼, 𝗖𝗮𝗽𝗽𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗠𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼𝗿𝗲 e 𝗦𝗮𝗿𝗺𝗲𝗱𝗲. Ai piedi delle prealpi venete e tra le colline del prosecco.

Il tracciato è un anello completamente chiuso al traffico e il percorso è interamente asfaltato, tranne 800 mt di sterrato, opportunamente livellato con nuovo materiale e compattato il giorno prima della gara.

La 7a Maratonina della Vittoria – 15 Marzo 2020 parte dalla centralissima Piazza del Popolo di Vittorio Veneto, davanti al Monumento ai Caduti di Augusto Murer.

monumento ai caduti vittorio veneto

CURIOSITÀ:

Eretto nel 1968, il monumento è composto da più corpi in cemento articolati sulla pavimentazione della piazza. Ciascuno di essi presenta opere scultoree in ferro battuto. Si tratta di rappresentazioni allegoriche con figure umane dotate di forte carica espressiva: soldati all’assalto, uomini legati, martoriati, figure femminili in fuga: il movimento dell’Uomo sulla Terra. Solo un elemento, posto verticalmente tra gli altri che hanno andamento orizzontale, è in pietra, raffigura una madre con un bambino e richiama la dimensione simbolica del materno, visto come accudimento e conforto in contrapposizione al ritmo fortemente drammatico, concitato e violento dell’intera composizione.

Il rettilineo di partenza permette subito di scaricare a terra tutti cavalli, la corsia è ampia e ogni runner può lasciare a briglia sciolta tutta la propria passione e voglia di correre.

Curiosi di saperne di più?!.. Ogni settimana vi raccontiamo un estratto del percorso e alcune curiosità storiche e locali, non perdetevi le prossime uscite sulla nostra Pagina Facebook e continuate a seguire il nostro Blog per il racconto completo mensile!..

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato o reso visibile. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.

facebook
instagram